Pages

venerdì 23 dicembre 2011

Il Natale.... a modo mio!

Ci risiamo. L'antivigilia cade proprio oggi. Tra parenti (uffa) e co. le giornate natalizie trascorreranno all'insegna del  "cibo grasso e portate capienti!"... Ed io diventerò la balena di Mobydick, mentre il mio fegato reclamerà aiuto tra una fetta di pandoro e un babà fatto in casa. Bando alle ciance o ciance al bando (ahahah, così mi piace di più), colgo l'occasione per augurare a voi tutti/e un sereno Natale ed un 2012 altrettanto sereno...perchè diciamoci la verità, la felicità dura un nano-secondo mentre la serenità regala emozioni più durature! 
Ecco il mio albero.... verde e argento... perchè??? All'insegna del riutilizzo, quest'anno ho voluto solo aggiungere delle palline verdi a quelle argentate acquistate lo scorso anno.





Ok...lo so, ci sono due simpatici intrusi dal colore vagameeeeeeente rosso.... Eccovene una foto.



... Si tratta del gufetto rosso che ho acquistato all'oviesse (lo so, la mia è una fissazione!) e del regalo natalizio di Vanessa... Non trovate che siano adorabili????
 Un bacio a tutte e.... Buon Natale da Nina

sabato 17 dicembre 2011

Primo Swap: idea simpaticissima!

Salve! Ho partecipato da poco ad uno swap messo a punto da Mimma... E' la prima volta che potevo mettere in gioco la mia fantasia di blogger per acquistare dei regali da inviare a persone conosciute unicamente tramite il web... Interessante no?! Quattro piccoli dono ognuno dei quali doveva essere pensato appositamente alla persona in base ad una serie di caratteristiche compilate dallo stesso partecipante. Mimma, l'ideatrice dello swap, ha messo a punto le coppie in base alle affinità! Mia compagna di swap? Vanessa 
Ognuno dei quattro regali doveva riguardare:
-qualcosa che richiamasse il Natale;
-un accessorio moda;
-accessorio di bellezza;
-una sorpresa che rispecchiasse i gusti della blogger che avrebbe dovuto ricevere i regali.

Ecco cosa ho ricevuto da Vanessa:

In foto i regali ricevuti qualche giorno fa...




Siete curiose/i??? Andiamo a vedere per ordine cosa contenevano i pacchetti!




 Le formine natalizie di Ikea: bellissime e da me taaaanto desiderate.... Vanessa ti adorooooooo!





Gli orecchini a forma di gufetto: carinissimi!!! Già indossati! Ehehehe!




Un lip balm a forma di gufetto. Il balsamo labbra ha un odore ed un sapore delizioso!




... Ed ecco qualcosa che richiama il Natale! Non ci crederete ma questo genere di palline sono le mie preferite...



Ho aperto i regali solo la mattina dopo anche se il pacco è arrivato la sera... E' stato davvero divertente! Un bacio a tutte voi ed un caloroso saluto a Vanessa!

martedì 6 dicembre 2011

Oggi ho proprio voglia di... tag!

Salve! Dopo aver studiato l'ennesimo capitolo di Storia Contemporanea, la voglia di svagare la mente è tanta, così tra un blog ed un altro incappo in due post, quello di Elisa equello di Fiorellina84 molto interessanti! A volte è così difficile farsi conoscere attraverso il web, quindi... "Perchè non utilizzare un tag per avvicinarsi allo scopo??" In cosa consiste? ...Sono delle semplici domande a cui rispondere:

Cose che posso afferrare da dove sono seduta:

Penne;
Cellulare;
Post-it;
Il testo di Storia Contemporanea;
Ipod;
Lista della spesa;
Agenda;
Burrocacao.



Libri che amo:

L'ombra del vento (Zafòn);
Il giorno in più (Volo);
L'insostenibile leggerezza dell'essere (Kundera);
Il gioco delle emozioni (Osho);
La ragazza con l'orecchino di Perla (Chevaler).



Cosa mi terrorizza:

L'invidia;
La cattiveria;
Il cancro;
Gli incidenti stradali;
I conflitti; 
Perdere le persone che amo.



L'ultima cosa che ho mangiato, bevuto, ascoltato, guardato e comprato:

Finocchi gratinati e petto di pollo (stasera);
Acqua a temperatura ambiente;
"Paradise" dei Coldplay";
"Il più grande spettacolo dopo il weekend"..(Fiorello)
Un paio di stivaletti (domenica pomeriggio).



Cosa voglio ora:

Rivedere alcune persone care;
Tornare indietro nel tempo;
Ricevere regali graditi;
Stirare (non ne ho mai voglia!);
Un cane (oltre al gatto).



Cosa voglio imparare: 
Rispondere a tono;
Ragionare con la testa e non solo con il cuore (troppo istintiva!);
Fare un ottima piega ai miei capelli...quattro!;
Proteggere le persone che amo;
Truccare.



Cosa non mangio:
Cozze;
Yogurt (maleeeeeeeeeeeee!);
Latte (mi piace ma non lo digerisco...);
Pere;
I sottolio che ho aperto...magari ieri sera (Boh!).



Cosa mi da fastidio:

L'invidia;
Il pettegolezzo fine a se stesso;
Aver dato peso a persone che non lo meritavano;
I conflitti televisivi;
Vecchie foto in cui sono presenti i cari scomparsi;
Il mascara sbavato!!


Un colore, un cibo, un personaggio famoso, un animale, un apparecchio elettronico:

Il beige;
La pizza;
Federica Sciarelli ( eheheheh...ognuno ha le sue manie!);
Il gatto;
Il computer.



Personaggi preferiti di Harry Potter:

Non guardo le sage magico-fantastiche...



Cosa mi rende felice:

Un regalo inaspettato;
Uno sguardo inaspettato;
Un complimento sincero (almeno apparentemente!);
Un acquisto makeupposo;
Un abbraccio quando ne ho bisogno;
Svegliarmi la mattina sapendo che in cucina mi aspetta una fetta di torta per colazione;
La pizza di mia madre.


 E' stato di vostro gradimento??? A presto!

venerdì 2 dicembre 2011

Acquistini e ... ringraziamenti!

...Siete 100! Grazie followerine e followerini! Questo blog, nato in sordina, è cresciuto di giorno in giorno, grazie soprattutto ai vostri commenti costruttivi e mai banali... Ssss! Non ditelo a nessuno: sto preparando un giveaway tutto per voi!...Adesso bando alle ciance e veniamo agli acquisti "makeupposi" fatti da circa un mesetto. Una foto ve li sintetizzerà:







Andiamo per ordine, partendo dall'ombretto duo n.09 presenta delle tonalità molto in linea con l'autunno-inverno di quest'anno: color biscotto (io lo chiamo così) e marrone scuro. Entrambi i colori sono facilmente modulabili, avendo dei pigmenti riflettenti non assimilabili al tradizionale "color shimmer" nè a quello cotto: una via di mezzo assolutamente sfruttabile per ogni occasione! Due colori a mio parere must-have per questa stagione!
Passiamo alla terra compatta n.17. Dai toni biscottati (scusate se torno sempre sullo stesso termine ma debbo!), questa terra ha rinsavito la carnagione della mia pelle: peccato averla scoperta ad autunno inoltrato, perchè l'avrei utilizzata per far sfoggio di un abbronzatura migliore di quella tristemente naturale! Appena acquistata, ho usato la terra come fosse un blush e con risultati apprezzabili. In questo periodo la terra Astra ha trovato un altra funzione nel mio personalissimo make-up quotidiano: la uso proprio come fosse una terra (wow..ehehe!)  ma senza esagerare, picchiettando appena il pennello e sfumandola per tutto il resto del viso. Arriverò a Natale senza quell'aria da sciatteria invernale??? Lo vedremo!
Ultimo passo. Parliamo del mascara Ultra tech di Kiko....E parliamone direi. Ho deciso di comprare tale mascara perchè gli ultimi da me in suo (Multiaction Essence e Extra Curl di Kiko) mi han fatto perdere qualche ciglia. Non volendo sembrare una zombie, decido così di acquistare un altro mascara della giungla Kiko. Posso solo dirvi che allunga e curva le ciglia...ma vogliamo parlare della eccessiva densità del colore??? L'eccesso di colore si aggrappa alle ciglia rilasciando grumi un pò dovunque! Succede solo a me? Se si, potreste dirmi come utilizzate questo tipo di mascara???
In attesa dei vostri commenti...vi mando un grosso bacio!

domenica 20 novembre 2011

"Nina e l'amico bus": Ode a lui, il bus!

Il sondaggio ha decretato due vincitori: la rubrica "Nina e l'amico bus" e l'outfit. I risultati non hanno raggiunto valori totalmente discriminanti quindi scriverò di volta in volta post relativi ad ogni argomento del sondaggio, iniziando ovviamente dai due temi preferiti!
"Nina e l'amico bus", rubrica da me propostavi qualche tempo fa, sembra aver attirato la vostra attenzione probabilmente anche a causa/per merito dell'ironico taglio dato allo stesso spazio. Inizio proprio da qui.
Le mie giornate da pendolare proseguono alternate a giornate di "stanzialità (per chi non lo immaginasse a volte adoro, quando posso, non muovermi troppo dallo "studioso nido")...Non vi nego però che l'autobus per Catania è il luogo che più di ogni altro ha conosciuto le mie interminabili giornate di studentessa incompresa! Appena salita sul mezzo, mi guardo intorno per cercare sul lato alla mia destra un luogo non molto affollato in cui sedermi, dotato di tendine "parasole/para-occhi indiscreti" e poi...è fatta: la seduta è mia!
Quei sedili han conosciuto la disfatta, l'inadeguatezza, la gioia, lo stupore, il rincorrere la meta, la conoscenza dell'altro, il vorticoso turbinìo dei sentimenti, la voglia celata e l'amicizia perduta! Mi fa male ricordare la Me perduta, così come provo tanta tenerezza nel guardarla rosicchiare ansimando il terreno della libertà: una Me passata eppure così tanto...Me!
Nessuno più di voi lettori/lettrici conosce quel vortice di vita che scorre in me quando salgo su quel mezzo talvolta odiato! Il bus è stato complice della mia perenne volontà di cambiamento e fuga, così come della mia inopprimibile voglia di tornare all'ovile... Se sapeste quante volte ho sognato che le ruote non smettessero mai di correre ed il motore di rombare: un rumore assimilabile a quello del mio cuore. Grazie bus!


PICCOLA RASSEGNA STAMPA DEI MIEI PENSIERI ITINERANTI:

-  Dicembre è alle porte...Oh no!  Debbo già pensare a quanti e quali regali comperare;

-  Devi studiare tanto Ninaaaaaaa!! Non tergiversare!!!

- Come addobbo l'abero quest'anno?

- Oggetto casalingo da farmi regalare a Natale? (una domanda fattami da mia suocera) 

- Appena raggiungo i 100 iscritti al mio blog propongo un giveaway!

- Se avessi un Ipad nelle mani adesso starei già navigando in Internet anche sul bus!! Come riesco a vivere senza?????

- Sono così fragile in questo periodo che basta un niente per farmi capitolare... Resisti Nina!!!

- Occhiali da sole da farmi regalare a Natale... Fil , ti adoro! (sono anacronistica eh??? E' come farsi regalare un sombrero a Gennaio!!)

- L'ammorbidente che sto usando non è molto profumoso... Debbo trovare un alternativa!!!

E' tutto. Un bacio a tutte/i!!

venerdì 11 novembre 2011

Mini-coccole...

Un momento tutto per me: ecco cosa vorrei! In attesa che diventi realtà, vista la necessità di prepararmi per l'esame di Storia Contemporanea (...potete capire il timore reverenziale che ho nei suoi confronti già dalle maiuscole!), mi rilasso a scaglioni, ovvero tra una pausa ed una altra. Eccovi quali sono le mie mini-coccole da studentessa...
Un capitolo, due capitoli..e stoppppp! Pausa: un infuso ai frutti rossi dolcificato con del miele di Eucalipto (ottimo contro gli acciacchi di stagione) è l'ideale. Questo il mio preferito del momento:



La forma a piramide delle bustine permette una migliore infusione..e poi è caffeine free! Non prendo caffè da molti anni oramai, anche se ogni tanto faccio uno strappo alla regola con il decaffeinato...
 ... Dov'eravamo rimaste/i... Ah ecco... Una altro paio di paragrafi da ripetere e poi via a mettere la crema mani, visto che sfogliando le pagine le mani si disidratano mentre inizio a perdere la voce! Questa, la crema che sto testando adesso:





Elaborando a voce alta i concetti principali, lascio spazio alla Me più fastidiosa che c'è martoriando i capelli con le mani (... mah!)... Non sarà il momento di applicare una maschera per capelli sfibrati? Eccone una:






Uno stuzzichino anche per Marilyn...mi sembra giusto!
Fatemi sapere quali sono le vostre "minicoccole/manie"! Un baciooooooooo

p.s.: rispondete al sondaggio qui di fianco!





venerdì 28 ottobre 2011

Un palloncino tutto rosso... come l'umore!

Vi ricordate una pubblicità di alcuni anni fa in cui si sponsorizzava una nota marca di assorbenti, ed in cui vi erano due ragazze che appuntavano l'arrivo del loro ciclo mestruale disegnando in agenda "un palloncino tutto rosso"? ... E' del periodo mestruale che voglio parlarvi, di questo strano momento del mese i cui prenderei a calci gli uomini solo perchè non potranno mai capire quanto si stia male fisicamente e psicologicamente proprio in quei giorni lì! Non me ne vogliano i maschietti ma noi donnine sappaimo affrontare la sofferenza meglio di loro...




Ecco la mia esperienza. Il mio corpo invia segni dell'arrivo del periodaccio già una settimana precedente, attraverso doloretti alla schiena e mal di testa subitanei. Inizio ad avere un malessere generalizzato, che peraltro non può essere attutito da nessuna compressa perchè purtroppo non esistono compresse per il pre-ciclo.... I pensieri incominciano a virare verso i ricordi più tristi e Fil continua a chiedermi:"Cos'hai? Ti vedo strana!"... Non posso certo rispondere:" Ho solo un pò di depressione dell'umore perchè sono nella fase pre-mestruale!"
Gli uomini non riescono a decodificare certe nostre stranezze e così le alternative sono due: 

1) iniziano a fare domande del tipo: "Tutto bene con lo studio? .... Mia mamma ci ha invitati a cena ma se vuoi non andiamo.... Mi ha chiamato "tal dei tali" per uscire sabato sera ma se non ti va cambiamo programmi..." Io, con una faccia da ebete, lo guardo mentre si arrampica sugli specchi!

2) non parlano affatto! Guardano distrattamente la tv mentre la Lei di turno vorrebbe fare a pugni col mondo solo perchè oggì ha scoperto che sta per arrivare "il mar rosso"!

Care followers, come avrete capito sono in pieno mar rosso e quale modo migliore per star meglio sapere che "mal comune è sempre mezzo gaudio"?
Raccontatemi la vostra esperienza! A presto! Nina

lunedì 17 ottobre 2011

Blog action day 2011: il cibo secondo Nina!

Salve! Sebbene in ritardo visto che il Blog Action Day è appena trascorso, partecipo all'iniziativa: creare un post relativo ad uno dei problemi globali più cogenti..."Food"!





Sono europea e di conseguenza il problema della fame nel mondo non dovrebbe toccarmi, eppure da "giovane moglie" ho intravisto (seppure in maniera lontana) cosa può significare non "arrivare a fine mese" e quindi sfamare la mia piccola famiglia: io, Fil e Marilyn. A mandare avanti economicamente la famigliola ci pensa Filippo, mentre la sottoscritta si ingegna a far la studentessa-cuoca-casalinga-animalista-...donna tutto-fare! Non vi nego che a volte vivere con un solo stipendio (... e meno male che c'è) non è semplice. Ricordo i tempi in cui sprecavo il cibo e, sprezzante verso la carne, decidevo di diventare vegetariana. Adesso la scelta la fa lui: il portafoglio! Oggi carne, domani minestrone..Pesce? Mai, o quasi... Vado al banco frigo e il merluzzo congelato mi saluta facendo beffardo l'occhiolino: "mi vorresti eh?!"
Capisco che la questione fame nel mondo sia una brutta gatta da pelare ma, a mio parere, ognuna di noi ha visto da vicino cosa significhi la scelta forzata di certi alimenti piuttosto che altri... Ognuno di noi ha conosciuto l'abbondanza, soprattutto quella degli anni novanta, e l'oggi "diversamente ingegnoso" dal punto di vista mangereccio...
Vi invito a scrivere altrettanti post sulla questione Food...Un  personalissimo pensiero che riguardi il vostro particolare modo di vivere il Cibo in zona crisi!

domenica 9 ottobre 2011

Rubrica:"Nina e l'amico bus"

Salve! La mia rubrica itinerante ha perso dei colpi questa estate visto che ho dovuto (per fortuna) far poche volte la spola tra Catania e la mia città...Adesso sono pronta. Eccomi qui per darvi ragguagli sulle mie elucubrazioni (da pazzoide) in autobus. Ultimamente non vi nego che durante il viaggio entro in una fase.. come dire.. catatonica, ovvero "sono stanca anche per pensare"! Scherzo ovviamente ma vi assicuro che a volte il sonno ha la meglio sulle mie fantasie da "bimba poco cresciuta". Il paesaggio attraversato ha già preso i colori dell'autunno: il fogliame ingiallito; le fronde degli alberi appena tinte di rosso; il cielo appena velato da un sottile lembo di nubi poco minacciose. Il mio animo conosce a tratti il dolce letargo dei ricordi. 







- Perchè l'autunno mi rende così nostalgica? D'improvviso volti lontani e vicini fanno capolino tra i miei pensieri ed ecco subito un pullulare di sensazioni contrastanti....

- Sarebbe bello poter rimanere in superficie, tra le cose quotidiane, senza scavare troppo rischiando di darsi risposte non accettabili...

- Invidio quelle mie coetanee che non avvertono quella voglia di cambiamento e di novità che io ricerco, come ho sempre fatto, avidamente.... Non voglio far conoscere alle mie membra l'anestesia delle emozioni!

- Tempo di sagre paesane: adorooooo!

- Non sono "il figliol prodigo": le mie orecchie non sentiranno mai ciò che sperano.

- Debbo far ordine sulla mia scrivania o le cartacce inghiottiranno anche me!

- Non voglio andare dal dentistaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa! Che cavolo, ci vado da quando son nata: è così che anche lui è riuscito a metter su famiglia!!

- Adoro Federica Sciarelli ed il suo programma. La classe non è acqua!

- Bijoux Brigitte vende accessori che cercavo da tempo... Portafoglio vai viaaaaaaaaaaaa!

- "Datemi un punto d'appoggio e vi solleverò il mondo!"

- La chiavetta 14.4 serve già a qualcosa o come al solito sarà una fregatura?


A presto!!!



mercoledì 28 settembre 2011

Due anni insieme...

... E' trascorso quasi un anno da quando ho intrapreso l'avventura del blog e, come avrete notato, vi ho fatte partecipi di gran parte della mia vita e dei miei hobby... E allora come non farvi partecipi dell'anniversario del mio matrimonio? Ebbene si, il 26 di codesto mese, io e Fil abbiam festeggiato  due anni insieme! Per la verità stiamo insieme da cinque anni ma ci siam sposati solo due anni fa. Il giorno dell'anniversario è caduto proprio di Lunedì, di conseguenza non abbiam potuto festeggiare come volevamo! La sottoscritta, infelice che proprio l'anniversario fosse Lunedì, ha deciso di creare una torta per l'occasione: torta che avremmo gustato la sera tardi, al ritorno di Fil. Eccola....



Basta davvero poco per festeggiare... Due anime e un dolcetto! Vi dirò con tutta franchezza che questi due anni non sono stati scevri di periodi meno felici, spesso a causa di tutto ciò che ruota intorno a noi, tuttavia le nostre mani riconosco come casa la pelle dell'altro... Un bacio a tutte.

sabato 17 settembre 2011

Recensione: Crema mani all'Arnica di Yves Rocher

Salve! Questo post sarà dedicato alla recensione di una crema mani battente bandiera Yves Rocher. Prima di iniziare è necessario che voi sappiate che le mie mani, essendo iper-lavate ogni giorno (sono fissata...lo so), hanno necessità di essere idratate continuamente...Ed io, da imperturbabile esteta, seguo alla lettera tali prescrizioni. Inutile dirvi quanto possa durare una crema mani...tra le mie mani per l'appunto! Oggi recensirò la crema mani all'Arnica di Yves Rocher, un prodotto che mi ha lasciata alquanto perplessa. Eccola.in tutto il suo splendore...





... Uno splendore che purtoppo si è rivelato solo apparente. Considerate che ho provato la crema nel primo periodo estivo e che il profumo è davvero particolare e piacevole, tuttavia l'impatto dermatologico sulle mie mani non è stato eclatante. E', a mio giudizio, una crema abbastanza mediocre che promette di idratare intensamente le mani e render più belle le unghia: niente di tutto questo! Le unghia non han giovato del trattamento con questa tipologia di crema che peraltro presenta ai primi posti del proprio Inci una componente non indifferente: Vitis Vinifera Seed Oil, componente naturale derivata direttamente dalla vite. Non vi nego che le mani, subito dopo aver spalmato la crema su di esse, risultavano morbidissime tuttavia la sensazione durava poco mentre il profumo continuava a mietere "vittime" attorno a me: la mia gattina Marilyn non lo sopportava molto mentre io la adoravo!
Il mio voto alla crema all'Arnica di Yves Rocher è 6: una crema discreta che non mantiene le promesse...almeno sulle mie mani! 
... E voi, l'avete provata?


mercoledì 7 settembre 2011

Rubrica: "Nina e l'amico bus"

... L'anno accademico è quasi alle porte e ieri ho fatto nuovamente comparsa tra le aule del monastero dei Benedettini di Catania... E per raggiungere "la raggiante Catania" come canta Carmen Consoli, ho dovuto prendere il bus! Se il termometro dalle mie parti ha raggiunto picchi considerevoli di umidità da venti giorni a questa parte, Catania è bollente...Figuratevi il bus. In ogni caso amo molto, come già sapete fare il punto della situazione proprio a bordo del bus che, con pazienza, mi aiuta a raggiungere la sede universitaria e mi riporta a casa in appena un ora ed un quarto! Wow!




Vi faccio un riassunto ironico dei miei pensieri itineranti:

- Al solo pensiero che la laurea possa significare un allontanamento dai miei amati studi.... svengo!

- Sono nata col pallino dello studio ma prima o poi dovrò volare anch'io... I costi della retta son sempre più alti...

- Quest'anno dovrò sgobbare un pochino, visto che non ho ancora scritto la tesi;
- Tra poco più di venti giorni due coppie di amici  convoleranno a nozze... Non potevano sposarsi a distanza di almeno un giorno l'uno dall'altro, visto che una coppia si posa il 22 corrente mese al pomeriggio mentre l'altra la mattina del giorno dopo?... Dovrò preparare lo stomaco ad un tour de force non indifferente!

- Io odio assumere antibiotici ma mi sa tanto che dovrò farlo...

- Fare accoppiare Marilyn è una buona idea? Non so, ma il pensiero che poi dovrò dar via quei gattini mi turba profondamente!
- Vorrei proprio cambiare taglio... Sarà il momento giusto?... E se poi la parrucchiera peggiorerà solo la situazione? Non ci voglio nemmeno pensare!

- Debbo ancora stirare le lenzuola! My Goooooooood!!
- Mia sorella si sposerà il prossimo anno ed io sono già in crisi. Povera bimba... quel bruuuuuuutooooooooo!

- Iscrivermi o non iscrivermi in palestra: questo il problema... Costaaaaaaaaaaa!!
Un bacio a tutte/i! Nina

giovedì 25 agosto 2011

Rieccomi (... e chiacchiere)

Toc toc... Si può? Sono appena rientrata dai miei vagabondaggi siculi e la voglia di farvi assaporare parte delle mie vacanze è tanta.... Le mie scorribande si son articolate in due sessioni: la prima, con il campeggio a Portopalo (punta più a sud della Sicilia); la seconda, con il campeggio alla punta più a nord-ovest della mia isola, Castellammare del Golfo e San Vito Lo Capo!
Le mie vacanze "portopalesi" sono state brevi ma intense. In compagnia di un collega di Fil e della sua famiglia (moglie e figlioletto di quasi un anno), abbiam campeggiato in un campeggio molto carino ed attrezzato della zona. Per Ferragosto si sono uniti amici di amici ed il padre, sorella e fratello del collega di Fil , che per comodità chiamerò Salvo. Vi sembrerà strano ma, nonostante io non fossi particolarmente ispirata a trascorrere le mie vacanze con una ciurma di persone non molto conosciute, mi son divertita e mi son sentita... come dire... a casa, soprattutto da quando è arrivato il padre di Salvo... Non so perchè ma quella famiglia ha ridestato in me la voglia di "calore" che porta con sè l'avere una famiglia coesa. Sarà che la mia famiglia, per quanto eccezionale, è da sempre "complicata", ma a volte serve non sentirsi soli... Vi posto alcune foto qui sotto:

Questa è la nostra casina in trasferta...




... la sagra del pesce di Portopalo




... il menù della sagra...(gnamme!)




La seconda parte delle mie vacanze? Castellammare del Golfo.... In provincia di Trapani, e lontanissima dalle mie parti, è stata una scoperta... Paese  marittimo, con un lungomare molto caratteristico e delle viuzze dense di localini e negozietti molto carini! In questa zona è uscita la mia vena... come dire... da scrittrice anche un pò incompresa.... Scherzo! Diciamo che  con il cappellino di paglia comperato alla modica cifra di € 10 mi sentivo come Virginia Wolf .. Eheheheh!


Mah!




Eccovi una foto che la dice lunga sulla bellezza dei posti in cui mi son trovata a vivere le vacanze:



Castellammare si trova proprio vicino la Riserva dello Zingaro, riserva naturalistica di straordinaria bellezza, e vicino un'altra zona particolarmente nota per le bellezze costiere, Scopello. Unica pecca? L'umidità incredibile accompagnata da una colonia di zanzare che han fatto casa proprio dentro la mia tenda!!!

Posterò altre foto, così da rendervi partecipi delle trascorse giornate... E voi? Dove siete state/i?

mercoledì 10 agosto 2011

Spregiudicatamente lei....

La certezza di essere nata e vissuta nel luogo sbagliato ce l'ho sempre avuta! Se non fosse stato per gli affetti io sarei già altrove... La mia cittadina (la chiamo così perchè non è grande quanto una città) è storicamente splendida anche perchè baciata dalle mani degli artisti che si sono via via succeduti nel renderla unica, tuttavia non l'ho mai sentita mia. Non amo gli abitanti e non impazzisco per la puzza sotto il naso che contraddistingue il "cittadino tipico" anche se poi passeggiando per il centro storico rimango ferma ad ammirare quanto sia eccelsa nelle sue contraddizioni! 






Vi confido che non riesco a viverla appieno. Ora vi spiego. Quando da studentessa avevo preso in affitto una casa a Catania insieme ad altre coinquiline, ero solita prendere delle abitudini più consone alle mie esigenze: passeggiate dopo studio; spesa da sola; vagabondaggi per librerie e simili ecc... Qui non riesco a fare le stesse cose, e non è perchè non voglia... Sarà perchè una grande città possiede una più ampia differenziazione di servizi e così c'è posto per tutti o forse sarà perchè la mentalità di una città è più consona alla mia persona. Amo la mia città nonostante tutto, proprio perchè ingloba i miei affetti e perchè ogni suo angolo apre squarci di ricordi senza tempo, eppure la sento lontana quasi per le stesse ragioni. Come si dice: "l'amore non è bello se non è litigarello!"..


lunedì 1 agosto 2011

Ufficialmente in ferie....

Salve followers! Come avrete notato, in questo periodo non ho aggiornato spesso il blog e me ne dispiaccio tanto... Vi comunico che sono finalmente libera da impegni studenteschi, almeno per l'estate! Ieri è stato il mio primo giorno di mare e debbo dire che non mi sono smentita: crema protezione totale e giù, sotto l'ombrellone manco fossi una talpa! Fino a qualche tempo fa ero una lucertola e mi stendevo al sole, così come qui in Sicilia si fa con i "pummarori sciucàti" (pomodori secchi), poi una brutta insolazione mi ha fatto cambiare rotta. Un consiglio? Prendetevi cura della pelle e, senza esagerare come me, avrete una pelle abbronzata e sana!... O volete soffrire le pene dell'Inferno solo per poter dire di essere alla moda? Siete già belle, ma un pò di colorito renderà il tutto più gradevole... Un bacio


giovedì 21 luglio 2011

Il suono... in questi giorni



Salve! Luglio si sta rivelando più lungo del solito... Speravo di finire con gli esami appena in tempo per riprendermi quel pò di estate che è rimasta ma sembra che io debba ancora attendere un attimo! Tra lo studio e d il caldo che mantiene la mia pressione bassa, le forze vanno a farsi benedire... La colonna sonora di queste mie giornate da studentessa è "il peso della valigia" di Ligabue: mai titolo fu più azzeccato! La valigia , nel mio caso, è il fardello di tutti i pensieri che mi porto dietro da tempo immemore... Spero che la valigia non si sfondi! Baci!

mercoledì 13 luglio 2011

Pre-shopping: chiacchiere a non finire...

Salve followers! Siete sopraffatte dal caldo e volete chiacchierare un pò? Oggi sono a vostra disposizione! E' un periodo pieno di impegni ma un pò di tempo per voi ce l'ho sempre...Mi spiace non esser troppo presente nei commenti ai vostri post ma il tempo è quello che è! Oggi ho voglia di parlarvi di ciò che vorrei acquistare in saldo, anche se non ho ancora fatto nessun giro "shoppinghiero".


Pur non essendo un amante delle gonne o di ciò che tiene scoperte le gambe, ho intenzione di comperare qualche vestitino molto versatile, qualcosa che io possa mettere la mattina per andare in biblioteca o al supermercato. Credo che a scegliere sia il caldo afoso di questo periodo!In ogni caso mi piace molto il taglio "impero" visto che non sono molto definita sui fianchi e poi, a dispetto del nome, veste bene e semplice! Vorrei trovare dei pinocchietti di cotone morbido e delle magliettine in lino che a me piaccion tanto.. E se trovo una gonnina a jeans non troppo corta è mia! Per ciò che riguarda le scarpe la questione è problematica... Non ho dei bei piedi, o meglio, dopo una micosi alle unghia degli alluci, i miei piedini non son più quelli di una volta! Potrei mettere lo smalto, è vero, ma per curare le micosi è meglio evitare! Fatemi sapere cosa avete intenzione di comprare o cosa avete già acquistato! Un bacio!

giovedì 7 luglio 2011

Rubrica: "Nina e l'amico bus!"

...Eccoci ad una nuova puntata della rubrica: "Nina e l'amico bus"... Questa volta il bus non è stato troppo amico con Nina! Quando a Catania i gradi all'ombra sfioravano i 45°, dentro l'autobus ce n'erano circa 50! L'aria condizionata era andata in ferie troppo presto... Il mio viso aveva l'aspetto di un pomodoro appena sbollentato mentre gli altri passeggeri erano sprofondati in un sonno a dir poco preoccupante! Mia madre, che lavora a Catania, si è trovata casualmente a prendere la stessa corsa e credo stesse peggio di me. I finestrini aperti facevano entrare nell'abitacolo solo aria bollente, mentre io inumidivo la mia povera fronte con la poca acqua bollente rimasta nella mia preziosa e inseparabile "bottiglietta d'acqua da viaggio!". Una tragedia! .. E già mi preparavo ad un ammutinamento di tutti i passeggeri, me compresa. 
... Ed io che volevo comprare qualcosina in saldo proprio a Catania, ho dovuto cedere alla giornata africana... Non so voi, ma in estate la mia vitalità si dimezza! Raccontatemi quali sono i vostri "rimedi spezza-caldo"... Baci!

giovedì 30 giugno 2011

A caccia di ...saldi.. o soldi???

Salve amate followers! Il tempo di far debiti per l'ennesima cosa che già abbiamo nell'armadio è arrivato! Ho risparmiato qualcosina in questi mesi proprio per questa evenienza...tuttavia credo che non basteranno! Dentro la mia testolina ci sono due esserini: un angioletto parsimonioso e un diavoletto "fashion victim"... Non so cosa succederà nella perenne lotta tra i due, so solo che mi ritroverò a parlare tra me e me in qualche negozietto alla moda mentre le commesse mi guardano sconvolte pensando: "E' pazza?"...
Fil accompagnerà il mio peregrinare tra negozi e centri commerciali finchè anche lui scapperà via a gambe levate...Che dico levate, tolte direttamente! ... E se i saldi sono arrivati o quasi, le "sole" pure! Ho fatto già qualche giro e i negozianti che non "fregheranno" noi povere indifese "shopperine" sono pochi! Se avete già preso visione degli sconti che faranno molti franchising, fatemi sapere!
Un bacio e buone compere!



venerdì 24 giugno 2011

Siero-gel contorno occhi Collistar: effetto tensore!

Qualche mese fa l'azienda Collistar mi aveva gentilmente inviato alcuni campioncini da provare... Avendo già una crema da giorno, ho iniziato con il provare la crema notte, che ho recensito qui... Oggi tocca al contorno occhi!




Il Siero-gel contorno occhi Collistar mi ha convinto fin da subito! L'effetto tensore si può avvertire fin dalle prime applicazioni, mentre la luminosità del contorno occhi è visibile solo dopo alcuni giorni. Il campioncino inviatomi dalla Collistar non conteneva molto prodotto, così sono stata  parsimoniosa nell'applicazione e, nonostante ciò, i risultati si son visti! Sul cartoncino illustrativo si legge: "Effetto immediato. Distende le piccole rughe. Conferisce luminosità e minimizza borse e occhiaie". Non soffro di occhiaie e le rughe, per fortuna, non sono ancora comparse quindi non posso dir nulla circa l'effetto anti-borse e anti-occhiaie, tuttavia posso parlare di un generale effetto tensore! Il siero è piacevole da applicare e si asciuga presto, lasciando la pelle tesa e idratata! L'unico problema in cui mi imbatto quando incontro il marchio Collista è il prezzo... Il siero di cui parlo, adatto alle prime rughe, ha un costo di €29,00 circa.. Spero di essere smentita... Si sa, spesso la qualità si paga!

domenica 19 giugno 2011

Per caso...una domenica di Giugno!

Oggi è una di quelle giornate in cui solo il momento della scrittura mi regala pace... Sono un inquieta d'indole ma, ultimamente, sembra che questo accento spiccato del mio carattere si sia acuito... Sembra che io non riesca a farmi capire da chi mi sta intorno.. Vedo la fatica negli occhi di mamma e sorella, vedo l'indifferenza di mio padre... Io vedo, ma gli altri?  Con gli anni ho capito che "esser donna" spesso significa dover conciliare milioni di doveri ogni giono: bisogna esser sempre carine; bisogna avere una casa "linda e pinta"; nel mio caso bisogna superare al meglio gli esami; bisogna non lamentarsi mai anche se si ha un mal di testa allucinante e la pressione bassa; bisogna andar d'accordo con tutti anche se questi "tutti" se ne fregano di andar d'accordo con te... Sapete che c è? Sono stanca di dare il massimo in ogni cosa... Voglio solo esser me stessa e non preoccuparmi di far vedere i miei umanissimi limiti...
La mia storia di donnina inquieta nasce con la mia precedente storia d'amore... Otto anni finiti in un cestino, passati ad amare un uomo che mi tradiva con chiunque... Mah! Il problema non sussiste tanto nell'esser stata innamorata di un cafone ma in ciò che quel cafone ha fatto assimilare alla mia anima... Prima di C. (... chiamiamolo così), ero una ragazzina ingenua ma volitiva, sapevo ciò che volevo e sapevo come conquistarlo... Dopo C., anche a causa della bassissima autostima che mi ha causato, non sono stata più la stessa... La fortuna non ha arriso all'esperienza lavorativa che ho avuto, l'unica, il servizio civile: l'anno peggiore della mia vita... Ho conosciuto sul luogo di servizio persone orribili, invidiose (non si sa di cosa) e malsane... La situazione lavorativa era già pesante per la necessità di dover apportare un aiuto concreto a bambini disagiati...Il tutto si è concluso con l'abbassamento totale della mia autostima... Non so ancora come scrollarmi di dosso quei visi, quelle parole e quella negatività che ho conosciuto in un anno... Senza volere,  quelle stesse sensazioni tornano nel sonno, anche nei momenti più sereni... Vorrei tanto dimenticare la cattiveria conosciuta, ma sembra si sia inscritta nel Dna...
Ho voluto raccontarvi un mio disagio, visto che tutt'oggi mi è impossibile raccontarlo ad altri... So che capirete il momento di sfogo... Un abbraccio!

giovedì 16 giugno 2011

Una delusione chiamata Sephora!

So che molte di voi mi staranno odiando già solo per il titolo ma è più forte di me... La mia prima volta da Sephora è stata un autentica delusione! Vi avevo già accennato che dalle mie parti Sephora non era ancora arrivata, ebbene Domenica ho fatto un giro al nuovo centro commerciale Centro Sicilia e guardate cosa trovo? Sephoraaaaaaaaaaa!



 
I miei occhi sono strabuzzati dalle orbite mentre Fil cercava di trattenermi dal rovistare in ogni dove! Appena entrata ho subito dato un occhiata alle marche tanto agognate dalle fashion blogger: Make up Forever, Benefit ecc.. E cosa noto? I prezzi erano esageratamente alti! Pensate che per la classica spazzolina e specchietto che in tutti i "Bazar" costa circa 1 euro/1 euro e cinquanta, da Sephora arrivava ad una "modica" cifra di sole € 6,50! Cooooooooosaaaaaaaaaaa? Mi son detta: "Ok Nina, forse sarà solo un caso!"... Ho dato un'altra sbirciata visto che mi serviva il correttore ed ho messo gli occhi su uno della Make up Forever... Guardo il prezzo e cosa noto? €27,00! Cooooooooosaaaaaaaaaaaa? Inutile dirvi che son andata via e per di più incacchiata! Capisco donzelle che probabilmente un ottimo correttore avrà anche un prezzo di riguardo, ma sinceramente non me la sento di spendere una tale cifra per un semplicissimo correttore che posso trovare anche da Kiko!
Son tornata nel mio paesello intenta a non sognare più di visitare un'altra Sephora! Vi chiedo: è solo qui che costano tanto i prodotti da Sephora oppure anche voi avete riscontrato una tale infamia?

venerdì 10 giugno 2011

Astra: una bella scoperta!

Domenica pomeriggio ho passato qualche ora in un centro commerciale della zona e cosa ho scoperto? Astra, la marca made in Italy tanto menzionata, è presente anche qui! Appena entrata nel negozio, che non è specializzato in trucchi, ho notato lo stand Astra e mi son precipitata per la felicità di Fil! Ho preso qualcosina da recensire.. Ecco cosa:




In elenco:
1) Matitone Ombretto Astra n°55 (viola);

2) Ombretto Duo Astra n°55 (colori neutri e versatili);

3) Illuminante Lucidalabbra Astra n°209 ( l'ho già provato e mi piace molto!)

... E volete sapere quanto ho speso per queste tre cosine? Non più di € 7,50! Recensirò presto i prodotti acquistati e certamente proverò altre cosucce  di questa marca! 
... E Voi, come vi siete trovate?

domenica 5 giugno 2011

Rubrica: "Nina e l'amico bus!"

... E siamo arrivati alla seconda puntata della rubrica itinerante, "Nina e l'amico bus"! Questa settimana il viaggio in autobus è stato più scomodo del solito, vuoi per il raffreddore che non mi ha dato tregua, vuoi per l'affollamento del bus stesso... Vi rammento i miei pensieri da pendolare universitaria:

- "Non vedo l'ora che le lezioni finiscano!";

- "Come cavolo faccio a dormire su un bus che ha i bocchettoni dell'aria rotti?";

- "Come faccio a tenere un aspetto decente se il solo fatto di dover viaggiare mi affloscia i capelli?";

- "Debbo fare la spesa!";

- "Considerando che un giorno è fatto da 24 ore...Poniamo il caso che io dorma 7 ore, e che le pulizie di casa mi tolgano circa due ore di tempo allo studio...Rimangono 12 ore per studiare... Mah!";

- "Spero di non aver dimenticato i croccantini per Marilyn...";

- "Odio Excel e tutta la famiglia Office!";

- "Se nei cetrioli c'è l'Escherichia Coli, nella carne la diossina, nei latticini qualche altro virus... Che cavolo posso mangiare?";

- "Debbo fare un altra cena ed invitare quel gruppetto di amici...!"

Il viaggio in bus scatena tutte le più strane elucubrazioni paranoiche che la mia mente è in grado di creare...  Adesso vado a dormì..e speriamo di chiuder occhio! Baciiiiiiiiiiii


martedì 31 maggio 2011

Quando l'amicizia è altrove...

Avete presente il detto "Gli amici sono il modo che ha Dio per scusarsi dei parenti"?... Io mi sto ancora chiedendo cosa ho fatto di male a Dio visto che i parenti son quel che sono e gli amici pure! Non sarà che ho mire troppo alte? Boh! So solo che ho sempre creduto nell'amicizia ed ho spesso ricevuto sberle in faccia...
A parte gli scherzi, ho conosciuto amicizie importanti ma adesso sono altrove...fisicamente altrove...Tranne in un caso, quello della mia ultima (in ordine cronologico) amica di tanti giorni passati a studiare in biblioteca. La chiamerò O!
O è stata una delle persone più importanti della mia vita... Ci siamo fatte spalla l'una dell'altra per molto tempo, certo non amavo molto i suoi appuntamenti disdetti all'ultim'ora o le ipocrisie/critiche che non disdegnava di propinarmi...Era la mia amica e basta. Il periodo in cui decisi di sposarmi, iniziò a darmi più buche del solito, ed io che annullavo appuntamenti importantissimi proprio per vederla, iniziai ad innervosirmi non poco..Fino all'ultima buca... Sono passati due anni dall'ultima volta che ci siam sentite e sono ancora convinta che il rispetto sia la base di tutto. Mi è dispiaciuto fin dal primo momento non averla accanto ma era necessario...
Ogni tanto penso ad O. e mi convinco sempre più che, come ogni altra amicizia provata, fraternizzo con chi fraternizza con tutti... tranne con me.

giovedì 26 maggio 2011

Rubrica: "Nina e l'amico bus!"

Eccoci alla prima pagina di questa rubrica che sarà periodica ma senza una scadenza precisa, visto che le volte in cui prenderò il bus per Catania non saranno sempre costanti... Gli esami incalzano e viaggiare mi renderà tutto più complicato...Veniamo a noi.
Questa settimana il sole non è spuntato almeno qui in Sicilia e posso solo dirvi che son tornata a casa bagnata come un pulcino spennacchiato..ed in più incacchiato aggiungo io! Lunedì pomeriggio son partita alle tredici e dieci circa, e già la pioggia aveva riempito le pozzanghere...Ok mi son detta, magari a Catania il sole farà capolino, d'altronde la stessa Carmen Consoli parla di "una raggiante Catania" in una delle sue tante canzoni... Catania era allagata ed io sul bus pregavo  l'autista di non farmi scendere dal mezzo... Il ritorno a casa è stato..come dire..bagnato? Capelli e scarpe inzuppati d'acqua,e pensare che avevo ombrello e cappuccio...Il caro amico bus stavolta era riscaldato: l'autista ha avuto pietà di me! Deo gratias!
Una volta rinfrancata della tragica giornata, i miei insulti al mondo intero hanno lasciato spazio ai pensieri itineranti. Complice il calore "invernale" creatosi sul bus ho messo a punto alcuni pensierini che da un pò mi frullavano intesta.



Eccoli: 

 1) Noi donnine abbiamo mille qualità ma non quella di "far gruppo"! Non possiamo far branco, semmai vogliamo coordinarlo... Quante volte avrei voluto trovare un viso complice alle mie battute, ma certe ragazze, mi duole dirlo, non sanno cosa sia l'ironia! La voglia di primeggiare colpisce molte donne, che sgomitano pur di averla vinta...Mah...

2) In questo periodo vorrei proprio rivedere e chiacchierare con vecchie amiche, magari sorseggiando un buon caffè..decaffeinato, altrimenti non dormo...

3) In queste sere sto facendo strani sogni... Cose già vissute rieccheggiano prepotenti..Che sarà mai? 

4) Autostima del mese: voto 3,5;

5) Voglia di cambiare pettinatura, faccia, colore degli occhi e abiti? 10 in una classifica da 1 a 5;

6) Dio li fa e poi me li fa conoscere!

7) Sarà arrivato il momento di darmi all'ippica?

8) Meglio un uovo oggi che di questi tempi le galline cambiano sesso;

9) ...Anche le ingenuotte come me vanno in paradiso?;

10) Sembro rigida a detta dei miei...Mi chiedo: Non sarebbe il caso di esserlo veramente?

Il bus  e Nina vi salutano! Notte!







sabato 21 maggio 2011

Piccolo mondo antico

Non so perchè ma oggi ho iniziato a spulciare tra le foto che mia mamma tiene nel cassetto. Quante cose possono essere comprese già con un solo sguardo, passando gli occhi tra le foto! ...E mentre osservavo le istantanee pensavo: "Uh, non ricordavo più quanti sono stati i "natali" passati insieme ai parenti!" e nel frattempo mi chiedevo perchè a quei tempi mi sentissi così lontana da loro... Sarei felice di rivederli come una volta! "Uh, qui era un'adolescente complessata che si vergognavaa a farsi fotografare!"... "Avevo il tempo in mano e non lo sapevo!"..." Qui con mamma, papà e sorella a mare!"...Peccato che papà non aveva occhi che per la sorellina...
"Qui sono con la nonna e la zia!"...Loro si che avevano occhi solo per me... "Qui facevo le faccette! Oddio, non ci sono foto decenti!".. Vi posto le due foto che a parer mio sono presentabili:


Da dx: Nonno e Nonna materna, Papà e Mamma appena diventati genitori della sottoscritta!




Questa è una delle poche foto in cui non faccio smorfie...



Spero vi sia piaciuta l'idea di farvi vedere i miei ricordi... Baci!

mercoledì 18 maggio 2011

Quando il viaggio in bus si rivela catartico...

 E se l'università dista 70 km da dove abito io, prendere il bus diventa d'obbligo! Dovete sapere che, pur amando la lettura, non riesco a leggere in viaggio: se lo faccio, appena distolgo l'attenzione dalla pagina, rischio di "rimettere"! Sarà strano o normale, ciò che conta è che "le letture in itinere" non mi sono permesse ... Dovendo passare un ora ed un quarto all'andata ed altrettanto per il ritorno, era "cosa buona e giusta" che io mi trovassi un altro bel da fare su quel bus, a parte sonnecchiare... E così è stato! Arrivata sul bus, posizionata la borsa accanto a me ed acceso l'ipod, ecco che il film ha inizio! Si, sembra proprio che la mia mente adori filosofeggiare o meglio cazzeggiare proprio sul bus: complice naturale si è rivelato il paesaggio bucolico delle campagne catanesi che attraversiamo. "...ma a cosa pensa?", vi starete chiedendo naturalmente... Non c'è un argomento preferito...Ultimamente sto riflettendo molto sulla mia incapacità di accettare il conflitto. Peace and love fratello: questo è quello che mi porto dentro ma sembra che la maggior parte della gente non la pensi uguale... Non ho mai amato le discussioni, le opposizioni e le assertività esagerate e forse è per questo che, chi mi sta intorno, trovi giusto criticarmi ogni qualvolta se ne presenti l'occasione... Mah! Quasi quasi apro una rubrica, così vi terrò aggiornate sull'andamento delle mie elucubrazioni da viaggiatrice! La nuova rubrica si chiamerà "Nina e l'amico bus"...Spero vi piaccia l'idea!

sabato 14 maggio 2011

Review: Crema notte Energia e Rigenerazione Collistar

 Una settimana fa circa ho ricevuto i samples Collistar che aspettavo da più di due mesi e, sebbene non fossero quelli che mi aspettavo, debbo dire che la Crema notte Energia e Rigenerazione (l'unica che finora ho provato su di me) è ottima! Andiamo alla review completa!
Il campioncino contiene davvero poco prodotto ma, per la consistenza della crema e per gli effetti che mi sta dando, credo che vada bene! La crema sembra ricca e quindi a primo impatto  risulta simile ad altre creme notturne tuttavia, appena la si stende sul viso struccato e lavato, si assorbe facilmente lasciando le mani e la pelle del viso piacevolmente profumati.  Nell'appendice alla crema è scritto:"Ricca e vellutata, stimola durante la notte i processi di autogenerazione cutanea"... Tra me e me pensavo, una volta letto la brochure, che sarebbe stata la solita crema notte troppo ricca e di difficile assorbimento! Niente di più falso... Stendo pochissima crema ed in men che non si dica è già stata assorbita dalla pelle del viso....






Lasciamo da parte il momento della stesura. Vogliamo parlare degli effetti? Vi dico solo che il viso appare più luminoso e  rinnovato! Una vera sorpresa!...come il prezzo della crema! Costerebbe circa 48€...Aiutoooooo! Fatevi i conti in tasca! Io? Meglio che non lo faccia...
Baci a tutte e buona notte!

domenica 8 maggio 2011

Uno smalto a primavera!

Salve! Oggi vi parlo di uno smalto e di un top coat della celeberrima marca Essence! Questi sono i due smalti, "freschi di negozio" (che senso dell'umorismo torbido eh?!):





Si tratta dello smalto n°73 della linea Multidimension e del nuovo top coat Studio Nails "Better than gel nails". Il colore n°73 chiamasi anche Replay ed è un bel color pastello: io l'ho ribattezzato crema alla menta... Ho velleità etimologiche come avrete capito! Il colore si presenta un tantino pastoso ma nel complesso e per quello che costa non posso pretendere di più! Fa molto primavera... Voto 8!

Il top coat è quello che mi ha incuriosita di più! "Better than a gel nails" dovrebbe far durare più a lungo lo smalto (funzione di cui io ho bisogno!)  ed asciugare velocemente...Ieri sera l'ho provato e per ciò che riguarda l'asciugatura non posso che tesserne le lodi! Lo smalto Multidimension non si asciuga facilmente ma questo top coat permette di rendere un pò più rapido il fissaggio del tutto... Per la questione "duratura" farò passare qualche giorno e vi darò notizia delle novità!

Un bacio e buona domenica!!

martedì 3 maggio 2011

Smalti: Debora Nail Strengthener

Salve! Oggi vi parlerò brevemente di uno smalto indurente per unghia fragili, ovvero il nail stregthener di Deborah! Lo sto usando da quasi un mese sulle mie unghie "post-gel" e debbo dire che  ha risolto il problema...





Sapete già che le unghia che han subito la ricopertura in gel sono fragili anche, e soprattutto, a causa dell'uso della fresa, attrezzo terriiiiiiiiiiiiiiiiibile! Quasi un mese fa, approfittando della mia mania del " si può tutto purchè si sospenda ogni tanto!", ho deciso di togliere il caro amato gel per tornare agli smalti e alla possibilità di scegliere di volta in volta che colore usare.... Non è semplice tornare ad usare lo smalto ed avere già da subito le unghia di qualche mese fa, ma lo smalto indurente di Deborah mi sta aiutando tanto! Io applico in genere più passate di smalto in maniera tale che si crei una sorta di pellicola protettiva e indurente e solo dopo, visto che lo smalto di Deborah è trasparente, applico lo smalto prescelto.... Non dimenticate che lo smalto in questione ha anche un attivatore di cheratina, il che non guasta...
Fatemi sapere che genere di smalti usate...Un saluto dalla vostra sognatrice preferita (spero!)

venerdì 29 aprile 2011

Una favola moderna

Sveglia alle 8,30; breve colazione; doccia e , con le dispense di informatica, sono già pronta a seguire l'intera telecronaca del matrimonio tra William e Kate... Tra le lacrime al momento del si (patetica lo so) e i fogli svolazzanti della prossima materia da studiare, ho sognato anch'io... In fondo ciò che rimane a  noi poveri mortali è vedere realizzarsi il sogno d'amore di due giovani che, oltre che belli, sono anche ricchi e potenti (il che non guasta affatto!).






Avete presente il principe delle favole? William mi ha dato questa impressione! Certo, se la pelata non avesse fatto il suo ingresso in società sarebbe stato ancor meglio...dopotutto è sempre un bel figliolo!! Kate, bella e semplice, ha calamitato tutta l'attenzione su di se! Piccola nota:l'abito di Kate somiglia molto a quello di mia madre!
Da inguaribile romantica, non potevo esimermi dal seguire l'intera vicenda e debbo dire che ogni tanto sognare mi fa bene! Sono così presa dagli impegni quotidiani che il mio passatempo preferito spesso viene relegato in un angolo ben nascosto della mia mente... E voi avete sognato?

martedì 26 aprile 2011

Scomoda....

Salve! Vi siete rilassate/i? Io non amo molto questo periodo di festività, sarà perchè non sono una fervente credente oppure sarà perchè non mi piacciono le riunioni tra parenti (forse più la seconda si si!!)... Per aiutarvi a capire debbo prima fare un breve preambolo...
Non sono una pettegola e con questo niente di interessante, il problema però nasce quando a criticare ci pensano gli altri visto che, a primo acchito, proprio io che non amo molto farmi i fatti degli altri sono spesso al centro delle cronache parentali... E' così da sempre... Mi stupirei se ciò non avvenisse... Perchè? Boh! Sarà che sembro perennemente disinteressata a ciò che avviene in famiglia solo perchè non ripeto più e più volte "Quella lì sta ancora con il marito? L'altra ha già un figlio?" ecc...
In questi giorni sono stati clementi con me, lasciando spazio alle solite domande a pasquetta... "Come mai ancora non avete bambini?"... "Cerca di cambiare idea perchè i figli danno tante soddisfazioni!"... " Vi siete sposati prima quindi dovete farli prima questi bimbi!"... Grhgrhgrhgrhgrhgrhgrhrgrh!!! Dalle precedenti domande sembrerebbe che io non voglia avere bambini e così non è assolutamente.. Sto finendo l'università e, a poche materia dalla laurea, preferisco aspettare un attimo e dopo aver raggiunto l'obiettivo vorrei anch'io ingrandire la famiglia... C'è qualcosa di male? Qualcuno mi sta puntando una pistola alla tempia per cui se non faccio un figlio immediatamente rischio la vita? E poi... Non mi sento pronta! Faccio male a qualcuno se io e Fil abbiamo deciso di comune accordo di viverci questi anni pre-laurea in due? Mah! Vi dirò... Ieri mi guardavano come se avessi detto "Su le mani, questa è una rapina!"...
Sono scomoda...Questa la verità....




giovedì 21 aprile 2011

Premi e blog!

Ciao followers! Con questo post voglio rispondere ai premi che mi son stati conferiti, qualche giorno fa, da due blogger carinissime: Alexis ed Elisa (se ho dimenticato qualcuno fatemelo presente e posterò anche gli altri link!)...






Il blog di Alexis non è semplicemente un fashion blog: è eterogeneo al punto giusto e sempre molto attuale nei temi trattati!... E poi Alexis ha quella gentilezza nel rispondere ai commenti che risulta naturale commentare le sue belle foto!
Il blog di Elisa è ironico ed è questo che mi piace! Il primo passo per essere fashion, a mio modesto parere, è non prendersi troppo sul serio e questo blog lo fa già!

Passiamo ai regolamenti dei vari premi... Non sono molto brava a tenere a mente le varie regole da seguire una volta ottenuti i premi così, per tagliare la testa al toro e seguendo i consigli di Alexis, indicherò 10 blog che mi piacciono di più in questo periodo e 10 cose che non sapete su di me!

Ecco i blog:

- I primi due blog sono proprio quelli di Alexis ed Elisa (i link li trovate sopra)...

- Il blog di Bussola: è divertentissimo! I suoi racconti sono ironici e mai scontati... Originale!

- Il blog di Mariabei: se vi piacciono i paesaggi nordici, qui troverete delle foto bellissime e molte informazioni sulla Scozia!

- Il blog di Chiara: una giovane mamma alle prese con l'esperienza del primo figlio...Il tutto condito con semplicità , voglia di vivere e creatività!

- Il blog di Lollo: un ragazzo a mio parere geniale... Originale ed ironico, osserva le cose da un altra prospettiva: la realtà...

- Il blog di Manuela: l'ho scoperto da poco e debbo dire che è adatto a chi, come me, ama il make up! Se volete partecipare, Manuela ha indetto un giveaway molto carino e pieno di regalini!

- Il blog di Mjonas: uno spazio per chi ama il fashion world...Le foto postate sono sempre molto originali!

-  Il blog di Jessica: una ragazza che, attraverso il suo blog, mette in luce tanta voglia di vivere!

- Il blog di Daniela: uno momento per concedersi una pausa dalle noie quotidiane e rinsavire a tanta voglia di fare!


Passiamo alle dieci cose che non sapete su di me:

- Ho vissuto sempre senza mai progettare nulla e questo non va sempre bene...Tornassi indietro farei dei piccoli cambiamenti!

- Vivo perennemente il complesso del "brutto anatroccolo"...Non mi vedo mai carina, forse perchè penso che vedersi belle significhi innanzitutto sentirsi bene dentro! Il make up? E' un modo per reinventarmi continuamente!

- Ho la mania di non buttare gli scontrini, soprattutto quelli che mi ricordano un periodo felice.... Mah!
Il mio portafoglio chiede di essere adottato!

- Il mio dolce preferito è il tiramisù! Evito di farlo in casa altrimenti in estate andrei a mare con il maglione!

- Se c è una cosa che mi irrigidisce nelle mie posizioni è sentirmi criticare... Se mi dicessero "non buttarti da lì che c'è un dirupo!" , equivarrebbe a dirmi "Buttatici!"...

- Sono molto più anticonformista di quello che si crede... E' una mia prerogativa "andare contro i mulini a vento"!

- Uso gli occhiali da vista solo per studiare e rigorosamente in casa fino all'altro ieri quando, per la prima volta dopo decenni, li ho usati per seguire una lezione! Mi guardavo continuamente avanti e dietro credendo che gli altri pensassero "Guarda che brutta quella lì!".. Paranoie!

- Quand'ero piccola ero una fan sfegatata del ciclismo! Quel periodo risale a quando credevo che "diventare donna" sarebbe stato difficile per me.. Troppi sacrifici che però, puntualmente come tutte, ho fatto...

- Credo nell'amicizia quella vera... Folle? Si! Ovviamente non fessa...

- Non sono gelosa se Fil si gira a guardare una bella ragazza...Posso esser infastidita del modo che casomai userebbe per farlo...

sabato 16 aprile 2011

Tag: le cinque cose che amo di più...

Salve dolcezze e dolcetti (mi perdoneranno gli ometti per l'ironia!)...Oggi vi propongo un tag che ho visto da qualche parte tra i blog, adesso però non ricordo proprio dove...Il "proprietario" del blog in questione si faccia vivo e sarò felice di postare il suo indirizzo! Se non erro, il tag prevedeva di indicare le cinque cose che si amano di più (a parte gli affetti: quelli sono "non classificabili")....
Eccovi il mio personale elenco che non vuole esser certo una classifica:

1) l'odore della terra bagnata: mi ricorda l'infanzia, quando scorazzavo tra prati e alberi...Libera e senza pensieri, il vento tra i capelli e la maglietta bagnata di sudore per aver corso troppo... Salvo poi sentire la nonna richiamarmi "all'ovile" perchè iniziava a scender sera....



 



2) il film Notting Hill: lo so, sarò patetica insieme al film, ma adoro le atmosfere inglesi! Ogni volta che lo rivedo, riesce a darmi nuove sensazioni...Non so cos'è, forse in un altra vita ero un inglese...






 
3) adoro scrivere poesie: scrivo molto quando il mio animo risente un pò della vita esterna... Mi rifugio a guscio dentro le parole... Sono l'unico luogo in cui nessuno può entrare, se non seguendo i miei passi....






 
4) gli animali: in casa con me vive una gattina che è la gioia dei miei occhi! Nessuno della mia famiglia ama gli animali e questo mi rattrista... Vorrei sentirmi libera di vivere con i miei animali e non esser giudicata, ma sembra che non sia possibile!So già che  prenderò un cane di piccola taglia ma, in questo momento, la storia della cagnolina presa in canile fa ancora male...



 
E questa è Marilyn che dorme...



 
5) le uscite domenicali: se c è una cosa che mi mette di buon umore fin dal mattino, è sapere che la Domenica pomeriggio faremo un giro fuori porta... Non so perchè, ma rimanere in casa nei pomeriggi domenicali mi angoscia e fa avvertire un vuoto interiore... E' sempre stato così... Povero Fil!

A presto followers!