Pages

giovedì 26 maggio 2011

Rubrica: "Nina e l'amico bus!"

Eccoci alla prima pagina di questa rubrica che sarà periodica ma senza una scadenza precisa, visto che le volte in cui prenderò il bus per Catania non saranno sempre costanti... Gli esami incalzano e viaggiare mi renderà tutto più complicato...Veniamo a noi.
Questa settimana il sole non è spuntato almeno qui in Sicilia e posso solo dirvi che son tornata a casa bagnata come un pulcino spennacchiato..ed in più incacchiato aggiungo io! Lunedì pomeriggio son partita alle tredici e dieci circa, e già la pioggia aveva riempito le pozzanghere...Ok mi son detta, magari a Catania il sole farà capolino, d'altronde la stessa Carmen Consoli parla di "una raggiante Catania" in una delle sue tante canzoni... Catania era allagata ed io sul bus pregavo  l'autista di non farmi scendere dal mezzo... Il ritorno a casa è stato..come dire..bagnato? Capelli e scarpe inzuppati d'acqua,e pensare che avevo ombrello e cappuccio...Il caro amico bus stavolta era riscaldato: l'autista ha avuto pietà di me! Deo gratias!
Una volta rinfrancata della tragica giornata, i miei insulti al mondo intero hanno lasciato spazio ai pensieri itineranti. Complice il calore "invernale" creatosi sul bus ho messo a punto alcuni pensierini che da un pò mi frullavano intesta.



Eccoli: 

 1) Noi donnine abbiamo mille qualità ma non quella di "far gruppo"! Non possiamo far branco, semmai vogliamo coordinarlo... Quante volte avrei voluto trovare un viso complice alle mie battute, ma certe ragazze, mi duole dirlo, non sanno cosa sia l'ironia! La voglia di primeggiare colpisce molte donne, che sgomitano pur di averla vinta...Mah...

2) In questo periodo vorrei proprio rivedere e chiacchierare con vecchie amiche, magari sorseggiando un buon caffè..decaffeinato, altrimenti non dormo...

3) In queste sere sto facendo strani sogni... Cose già vissute rieccheggiano prepotenti..Che sarà mai? 

4) Autostima del mese: voto 3,5;

5) Voglia di cambiare pettinatura, faccia, colore degli occhi e abiti? 10 in una classifica da 1 a 5;

6) Dio li fa e poi me li fa conoscere!

7) Sarà arrivato il momento di darmi all'ippica?

8) Meglio un uovo oggi che di questi tempi le galline cambiano sesso;

9) ...Anche le ingenuotte come me vanno in paradiso?;

10) Sembro rigida a detta dei miei...Mi chiedo: Non sarebbe il caso di esserlo veramente?

Il bus  e Nina vi salutano! Notte!







6 commenti:

  1. bella questa rubrica... allora... ti dirò che concordo su alcune cose, su altre un po' meno, perchè io sono una che adora fare branco con le donne. se trovi le amiche giuste, quelle che sono meno rigide e sanno anche essere frivole allora bene... vedrai che con il tempo imparerai ad amarti!

    RispondiElimina
  2. Ciao Alexis! Piacerebbe anche a me far branco ma mi sa che trovo le persone sbagliate...

    RispondiElimina
  3. Grande, amicaaa, se come te mettessi per iscritto i pensieri metropolitani (non in senso di grande città, ma vere e proprie metropolitane) penso che mi rinchiuderebbero in manicomio e butterebbero pure la chiave...Per il punto 1) sai che me lo chiedo spesso anche io, la donna è una specie di animale indipendente appena ne incontra un altra si pone subito in competizione, quando invece basterebbe semplicemente scoprire i punti di forza dell'altra e insieme conquistare il mondo...no?

    RispondiElimina
  4. Concordo cavalletta! Non so perchè, ma è come se fosse qualcosa di innato..per le altre. Vorrei averlo anch'io il senso di competizione:-(
    Un bacino matterella!

    RispondiElimina
  5. ciao nina!
    carinissima questa rubrica!

    anche a me a volte la testa mi s'innonda di pensieri e metterli nero su bianco di certo aiuta...perlomeno a fare ordine!
    buonissimo weekend!
    emme

    RispondiElimina
  6. Ciao emme! E' sempre un piacere sentirti!

    RispondiElimina