Pages

lunedì 28 marzo 2011

Una bomba ad orologeria...

A volte i telegiornali enfatizzano le notizie per "necessità giornalistiche" ma, in Sicilia, la situazione degli emigrati sbarcati a Lampedusa è caotica! La mia città si trova vicino una delle basi Usa, oramai il famoso "residence degli aranci" ovvero quello in cui sono stati collocati una buona parte degli emigrati che si trovavano a Lampedusa... Gente che passeggia sul ciglio della strada rischiando di essere investita da macchine che transitano sulla statale; uomini che scavalcano la recinzione del residence per rubare arance ai proprietari delle terre locali; autostoppisti africani in cerca di passaggio verso Catania: fosse solo questo potrebbe anche andar bene...E si fa per dire...Il problema è il lavoro....Nella mia zona chiudono botteghe rinomate a causa della crisi monetaria e i giovani lasciano questa bellissima isola per trovare un lavoro che a stento farà vivere dignitosamente le loro famiglie...La povera gente emigrata quale lavoro potrà trovare in queste zone? Si teme la delinquenza che deriva dall'emarginazione, visto che, a mio parere, "il residence degli aranci" è una ghettizzazione! Come potrà la Sicilia assorbire tali "potenziali lavoratori" se le cose vanno sempre peggio?




La popolazione siciliana non dimentica le proprie origini migranti ed accoglie in seno, com' è stato dai tempi dei tempi, le popolazioni migranti del Mediterraneo: la storia è madre ed insegna.. Io stessa, son sempre stata d'accordo ad ospitare emigrati provenienti da un qualsivoglia Paese in difficoltà ma, senza garanzie per loro e per noi, il tutto si risolverà in un grande pasticcio!... E se i rifugiati politici è dovere nostro accoglierli, per gli altri bisognerebbe trovare situazioni più simili al vivere dignitosamente, piuttosto che confinarli in zone recintate...per comodità dei governi!

8 commenti:

  1. oh sante parole! penso che il problema principale sia questo, bisognerebbe dare garanzie a loro e a noi... un bacio

    RispondiElimina
  2. Speriamo si sistemi tutto per il verso giusto...

    RispondiElimina
  3. E' una cosa assurda...immaginavo che andasse a finire così, il bello è che i tg non dicono nulla del fatto che non c'è controllo e che quindi stanno "scappando" dalle ex basi americane!

    RispondiElimina
  4. ♥Love your blog♥

    RispondiElimina
  5. Assurde ste cose, sembrano davvero impossibili e invece... -.- Comunque riguardo al mio tatuaggio è una fata, mi piace molto soprattutto perchè è in un'ottima posizione! Non so se perchè non soffro molto il dolore io, ma non mi ha fatto particolarmente male! ^^ Sono contenta che ti piaccia :D

    http://onthemarry-go-round.blogspot.com/

    RispondiElimina
  6. Il governo sembra si sia dimenticato della Sicilia...

    RispondiElimina
  7. Ciao Nina,
    grazie di essere passata da me così ho scoperto un bellissimo blog, pieno di vita e di una ragazza che vive in un ambiente che ci viene raccontato un tanto al pezzo, la tua terra è favolosa io ho avuto la possibilità di visitarla, mi mancano alcune parti, ma ne sono innamorata quello che la Sicilia può regalare è calore, colore arte e storia...penso che non sia poco.
    La situazione giovanile lavorativa è tragica ovunque, è brutta leggere molti blog che parlano di mancanza di lavoro e quindi di dignità della persona, l'unica cosa che ti posso dire credi fortemente di poter cambiare la situazione e di poter crearti un futuro radiosa, di essere una persona positiva e sorridente, lo so non è facile ma a volte aiuta.
    Baci buona giornata Alex

    RispondiElimina
  8. Ciao Alessia! Si, è proprio bella la Sicilia ma si stanno dimenticando di noi...
    Sono contenta che tu sia passata dal mio blog! A presto!

    RispondiElimina