Pages

lunedì 18 novembre 2013

Quello che un film non racconta... (alias recensione cinematografica)

Salve cari followers! Eccomi di nuovo tra queste pagine per recensire il film visionato proprio ieri sera. Domenica sera per me e Fil fa rima con "cinema", non sono poche le serate in cui decidiamo di andare a vedere la "pelliicola" che più stuzica la nostra fantasia. 
Ieri è stata la volta del film Jobs, incentrato sulla vita del celebre ideatore della Apple. 






Il lasso di tempo in cui è ambientato il film è quello che va dagli anni settanta all'inizio del ventunesimo secolo, quando Steve Jobs presenta al mondo la sua ultima ideazione: l'ipod! La prima ora di proiezione ha messo in mostra le difficoltà in cui si è trovato il protagonista prima di conoscere fama e successo con le invenzioni Apple, mentre la seconda parte mostra uno "Steve Jobs" determinato e talvolta cinico, quasi spregiudicato nel proprio operare.
Ho letto alcune recensioni sul film e quasi tutte concordano sul fatto che la "pellicola" non rende giustizia alla complessità di un uomo geniale e contraddittorio come Steve Jobs, non prendendo spunto di fatto dall'unica biografia autorizzata dallo stesso.
Non posso paragonare di certo il film alla biografia di Jobs, non ho infatti letto quel libro ma posso dirvi che il film non è così mal fatto come molti sostengono: l'attore Ashton Kutcher è riuscito ad impersonare il protagonista in maniera eccellente, salvo poi dover seguire una sceneggiatura lacunosa e spesso piena di "richiami" al passato e al futuro che lo spettatore, spesso, fatica a seguire.
Spero di esservi stata utile!
Se volete potete iscrivervi al mio canale youtube "Punto e a capo".... A presto!

4 commenti:

  1. Risposte
    1. Non è come me l immaginavo ma si lascia vedere;-)

      Elimina
  2. a me sta sulle balle l'attore e non lo andrò a vedere! =P

    comunque detesto sinceramente tutto questo idolatrare steve jobs, non per lui, è stato geniale, ma questo film è più per moda che per principi, all'uscita cosa venderanno i santini?

    mi fa piacere che comunque ti sia piaciuto, questo è l'importante!

    RispondiElimina
  3. Quell'attore sta sulle "balls" anche a me, ma stavolta ha saputo impersonare Jobs. Il film era interessata ma lacunoso e confusionario in molte parti;-)

    RispondiElimina